Eventi Pavia

Eventi a Pavia... Direfarevedere

Capodanno a Pavia. Un’occasione persa.

0 131
la_festa_e_finita-300x127

Tutti voi saprete benissimo che per la notte del 31 l’amministrazione comunale non propone assolutamente nulla. Deserto, freddo.

Avrete probabilmente anche già letto i vari commenti e blog su questa faccenda.

Anch’io, come molti, penso che il non aver organizzato assolutamente niente, oltre che essere una perdita dal punto di vista commerciale (penso ai bar, ristoranti della città),  lo sia anche dal punto di vista sociale: l’aggregazione è sempre un valore,  ed il fatto di avere un punto di ritrovo comune, un riferimento, credo che diminuisca la possibilità che i soliti balordi combinino malefatte di cui lagnarsi i giorni seguenti. Una luce accesa è sempre una bella cosa, una sicurezza in più.

Sopratutto questa clamorosa assenza da parte della nuova ( e sottolineo nuova) giunta, ha il sapore di una importante occasione persa, almeno da due punti di vista.

Il primo è che questo primo capodanno poteva essere una bella opportunità, per presentarsi, per lanciare un bel segnale: “ci siamo, siamo quelli nuovi e facciamo così…”, insomma far sentire la propria presenza, ed eventualmente cominciare a mettere in luce uno stile. E non è solo una questione d’ immagine. In questi tempi non proprio prosperi, tempi in cui tutti i cittadini si sentono troppo spesso vessati e abbandonati, essere in qualche modo presenti sarebbe stato davvero importante.

In secondo luogo, la giustificazione della mancanza di soldi non si può davvero più ascoltare. Non vi è Comune, Provincia, Regione, Amministrazione, Ente ecc. ecc. che in questo periodo non lamenti la cronica mancanza di fondi. Ormai è un mantra che conoscono anche i sassi. Dunque mi chiedo non è proprio inventandosi qualcosa, accendendo magari un po’ di creatività, che un’amministrazione può vantare una buona politica? In questo momento di vacche magre, secondo me buona politica è anche inventiva ed ottimizzazione delle risorse.

Capaci tutti di organizzare qualcosa avendo a disposizione un fracco di soldi e magari  generosi sponsor. E’ anche inventandosi qualcosa con le poche risorse a disposizione, e sopratutto mettendo in campo un po’ di spirito di collaborazione che fai buona politica. E magari un’iniziativa poteva venirne fuori.

Insomma, come per le cene in compagnia, se ognuno porta qualcosa, la cena viene fuori…l’importante è stare insieme… e se per quest’anno non si possono avere scampi e aragoste va bene anche una scatola di sardine, ma qualcosa sotto i denti la mettiamo…

Speriamo che questo scivolone almeno possa fungere da molla per formulare buoni propositi alla nuova giunta….

Buon 2015 a tutti!

 

L'Autore / 

Laura
Laura

Mamma di corsa e che corre (runner!) tutti i giorni....anche io, come a volte capita, ho preferito lasciare il mio lavoro (che mi piaceva davvero tanto!), cui ero arrivata dopo una Laurea, un Master in Cattolica di Milano (Management dell'evento artistico) ed uno allo IED (Pubbliche Relazioni) sempre in Milano. Ho lavorato per alcuni anni con le principali istituzioni culturali milanesi (Teatro alla Scala, Orchestra Sinfonica di Milano, Piccolo Teatro). E poi mamma tout court. Ogni rovescio della medaglia ha però l'altro lato: stando a casa ho avuto tempo di studiare molto e riflettere sui diversi aspetti dell'esistenza, tanto che mi sono diplomata in Counseling Filosofico, dopo un corso triennale, presso l' Istituto Superiore di Ricerca in Filosofia, Psicologia, Psichiatria (ISFIPP) di Torino. Così, in questi anni, ho potuto dedicarmi ad una delle cose che più mi piace fare: ascoltare le storie delle persone.

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato *

11 − 10 =

Scarica l'APP gratuita e scopri Pavia sul tuo smartphone..Monumenti, Storie, Meteo, Eventi, Negozi e..sconti sempre con te !!
icona apple store icona google play Banner comitato centro storico

Ultime dal blog

Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

I Nostri Amici